BAMBINI DEL MADAGASCAR – TONGA SOA 

Ciao a tutti, mi chiamo Lorella e in queste righe voglio raccontarvi come da un insuccesso può nascere una speranza. Era l’autunno del 2013, quando l’associazione Bambini del Madagascar che sostenevo, si sciolse definitivamente a causa delle incomprensioni nate tra i soci fondatori.

Io e mio marito eravamo appena tornati dal Madagascar dove avevamo rivisto i bambini sostenuti dall’Associazione. Avevamo anche conosciuto Suor Melinda che da pochissimi mesi era rientrata in Madagascar, dopo un lungo periodo di formazione in Italia. Suor Melinda ci colpì immediatamente per il suo calore e la sua intraprendenza.

Durante il nostro soggiorno e nei numerosi momenti trascorsi insieme, Suor Melinda ci confidò le sue aspettative e preoccupazioni, sia personali, per il nuovo ruolo da Superiora, sia per la responsabilità morale verso i bambini adottati e le loro famiglie, che rischiavano di perdere il sostegno dell’associazione.

Bambini, Bambini Madascar Tonga Soa, Volontariato, Terzo Settore, Il Tempo Per Sé

AMARE A DISTANZA 

Rientrata in Italia, non potei fare a meno di pensare alle Suore e ai Bambini che in Madagascar contavano su di me e su tutte le altre persone che da tempo li “amavano a distanza”. Ci voleva solo un po’ di buona volontà, di coraggio e l’aiuto di una coppia di amici: Claudio e Simona. Da subito si mostrarono entusiasti a intraprendere questa nuova avventura.

‘ TONGA SOA  – BENVENUTI ‘

Un po’ di Internet, tante telefonate, un pizzico di firme e di burocrazia e il 23 ottobre 2013 nacque l’associazione Bambini del Madagascar – Tonga Soa. ‘Tonga Soa’ significa ‘Benvenuti’ . Il 28 ottobre la prima mail dell’Associazione raggiungeva Suor Melinda, per confermarle che il filo spezzato era stato riannodato e che le sue preghiere avevano dato buoni frutti. Da allora l’associazione è cresciuta molto, grazie al contributo di tante persone, alcune capaci di coinvolgere come Paola e Loredana, altre animate semplicemente dal desiderio di amare con generosità un bambino lontano.

ASSOCIAZIONE BAMBINI DEL MADAGASCAR TONGA SOA

Oggi l’Associazione sostiene 240 bambini in tre missioni, dove operano le suore di St. Teresa. Ai bambini le suore garantiscono aiuti alimentari, istruzione e cure mediche , diritti fondamentali che spesso in Madagascar non sono accessibili a tutti. L’Associazione da inoltre sostegno ad un orfanotrofio/collegio dove Suor Anna e le sue consorelle si prodigano per garantire un futuro migliore ai meno fortunati.

In questo breve cammino ci sarebbero tante storie da raccontare come quella di Rosy.

Rosy è una ragazzina diversamente abile, costretta a letto dalla nascita; oggi, grazie ad una carrozzina, ad amore e adeguate cure mediche, può finalmente lasciare la sua camera. Quella della anziana nonna di Veronique, Jean Claude e Nirina, che per dar da mangiare ai suoi nipoti, si recava ogni giorno alla cava di pietra per frantumare la roccia. Oggi Veronique, grazie a Sergio e Simona, riceve un piccolo stipendio e ha un solido tetto sopra la testa. Il tetto ripara il suo nucleo familiare dalle piogge monsoniche. C’è Rayane, la cui mamma rimasta sola e senza lavoro, stava per abbandonarlo. Grazie a Michela e Paola ha ritrovato la forza di affrontare la vita, per dare un futuro al suo bambino.

In effetti, ognuno dei 240 bambini che aiutiamo ha la sua storia, il suo volto, i suoi desideri e i suoi sogni. Ogni bambino è una promessa e una speranza per la sua famiglia. Noi abbiamo il privilegio di aggiungere un po’ di amore e un po’ di sorrisi alla loro vita.

PROGETTI REALIZZATI

Quelli legati alle persone: come la distribuzione di riso agli anziani soli, la merenda ai bambini e le medicine per chi non se le può permettere.

Quelli legati alle strutture: come i Pannelli solari, il generatore, i letti per la casa delle ragazze in difficoltà, acquistati per le Missioni di Ankaramibe e Maromandia.

E DA REALIZZARE ANCORA

C’è poi un progetto sul quale stiamo lavorando e in cui crediamo molto. E’ quello relativo alle biblioteche di classe, dove tutti i bambini che frequentano le missioni, potranno prendere in prestito i libri con cui studiare. Con questo ci proponiamo di non far condividere gli unici 2 o 3 libri disponibili, in una classe di 50 alunni!

E’ vero: siamo una piccola realtà, ma ci impegniamo con passione per ogni euro che ci viene affidato. Arrivano tutti puntualmente in Madagascar per realizzare i progetti dei Bambini Tonga Soa. Non abbiamo spese per la struttura. Tutto quello che realizziamo è frutto della generosità di persone di buona volontà che hanno il coraggio di credere che ognuno di noi può, in concreto, trasformare un sogno in realtà.

CHE COSA CHIEDIAMO

Se anche tu vuoi fare parte di questa avventura contattaci per mail, oppure visita il nostro sito dove potrai trovare informazioni dettagliate e aggiornate su quello che stiamo realizzando. Se vuoi, puoi sostenerci inviando un tuo contributo. Grazie.

DEVOLVI A NOI, PER FAVORE, IL TUO 5×1000 

  • IBAN: IT82H0521650280000000002471

CONTATTACI ATTRAVERSO

Iscriviti alle nostre attività